Usiamo i cookie per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Usando il nostro servizio accetti l'impiego di cookie in accordo con la nostra cookie policy.     Scopri di più    
Formazione

I progetti formativi...


Sulla base delle esperienze maturate da Gruppo S.I. e in considerazione delle più attuali tecniche di formazione, noi proponiamo un percorso formativo idoneo e strutturato con le attese delle Aziende. L’obiettivo è quello di integrare le conoscenze preesistenti, con un percorso dinamico e operativo che, attraverso il contributo di professionisti del settore, porta i partecipanti ad acquisire i concetti teorici con un metodo che sviluppi la capacità di analisi e di risoluzione delle problematiche in chiave progettuale.
I progetti formativi proposti sono nell’ambito dei Sistemi Informativi Aziendale e della loro automazione. Essi sono finalizzati a far evolvere il personale dell’Azienda, che ha già maturato esperienze di settore, verso lo sviluppo e la gestione di sistemi anche complessi, con metodi e tecniche consolidate di natura ingegneristica.
Le esperienze pregresse vengono valorizzate e ampliate attraverso l’introduzione del paradigma di riferimento e della sua concreta applicazione. La formazione in aula ha lo scopo di fornire ai partecipanti le conoscenze teoriche degli argomenti proposti, ma anche e soprattutto quello di avviare gli stessi allo sviluppo di progetti reali e di complessità sempre crescente.
La metodologia didattica utilizzata costituisce uno dei fattori più importanti sul piano dell’efficacia dell’apprendimento e della motivazione. I docenti sono professionisti affermati nel settore dell’information technology, capaci di trovare il giusto equilibrio tra la teoria e la pratica. L’obiettivo didattico è quello di far acquisire ai partecipanti autonomia operativa nella progettazione e sviluppo di sistemi complessi (quali sono i sistemi informativi ed informatici oggi in Azienda). La contestualizzazione alla realtà viene rafforzata dalla realizzazione di Project Work.
Il progetto formativo, in ogni caso, permette di applicare quanto appreso ad un caso reale specifico e di affrontare la gestione della complessità di elementi che si incontrano solo in un contesto reale. Non una formazione solo teorica ma, anche e soprattutto pratica: questa è la forza della nostra offerta formativa.
Al fine di poter meglio espletare gli obbiettivi formativi attesi di ciascun modulo, proponiamo una organizzazione didattica che prevede la partecipazione ad ogni singolo modulo di non più di sei partecipanti. Il carattere pratico e progettuale di tutti i moduli costituisce un ostacolo alla buona riuscita del percorso formativo: l’obiettivo è quello di rendere i partecipanti autonomi.
Di seguito riportiamo alcuni esempi di progetti formativi, già proposti ed attuati in importanti contesti aziendali.


Unified Modelling Languege (UML): il linguaggio per la modellazione e la progettazione dei Sistemi Informativi Aziendali

Il percorso formativo proposto è finalizzato ad acquisire competenze per le attività di Business Modelling, Analisi e Definizione dei requisiti, Analisi Concettuale e Progettazione di sistemi software, attraverso un linguaggio rigoroso e formale: lo Unified Modelling Language. Il percorso di formazione parte dai principi della teoria dei sistemi e dalla visione dell'azienda come sistema. Il primo obiettivo formativo è finalizzato a modellare il Sistema Azienda con lo Unified Process (UP) e UML: la modellazione di business, cos’è il modello di business e perché modellare il business, il business modeling nel contesto del processo UP sono i concetti chiave per la costruzione di sistemi software. Altri contenuti importanti sono:

  • approccio metodologico alla modellizzazione;
  • Unità organizzative, Subsystem e Business Use Case
  • approcci alla modellazione con Use Case: rappresentare la parte comportamentale;
  • identificazione delle classi di oggetti: rappresentare la parte strutturale;
  • progettazione delle classi che modellano un dominio applicativo;
  • il modello dinamico: i diagrammi di interazione.

Un possibile percorso formativo, diviso in 4 moduli, è quello di seguito rappresentato:




Per avere tutte le informazioni sulla nostra proposta di percorso formativo, durata, contenuti e costi contattaci specificando il riferimento “UML01”.


Programmazione in Java per lo sviluppo di Sistemi di Elaborazione dell’Informazione

Il percorso formativo proposto è finalizzato ad acquisire competenze per lo sviluppo e la gestione di applicazioni Web in tecnologia Java.
Le esperienze pregresse nello sviluppo di applicazioni Web vengono valorizzate e ampliate attraverso l’introduzione del paradigma Object Oriented e della sua implementazione nel linguaggio Java. Sono date per acquisite le conoscenze di almeno un DBMS relazionale e del linguaggio SQL. È previsto anche un modulo introduttivo per eventuali partecipanti che non abbiano maturato alcuna esperienza pregressa nello sviluppo di applicazioni Web.
Il percorso di formazione ben si adatta a partecipanti senza alcuna esperienza nello sviluppo di applicazioni Web, illustra le caratteristiche essenziali del Web e della gestione dell’http.




Il modulo introduttivo effettua una trattazione completa del linguaggio HTML necessario per lo sviluppo di applicazioni Web e la sintassi del linguaggio Java, il primo programma Java, i tipi di dati e gli array, il flusso di controllo e cicli, Java DataBase Connectivity (JDBC).
Il modulo formativo, “Il linguaggio Java”, illustra il paradigma Object Oriented necessario per la programmazione Java, presenta tutte le caratteristiche di base del linguaggio per la programmazione orientata agli oggetti ed applica tali concetti a progetti reali con accesso al database. I principali argomenti trattati sono: le classi (metodi e attributi, i costruttori, l’overloading dei metodi) Classi&Oggetti (strutture, metodi e servizi), aspetti innovativi del paradigma Object Oriented. Come strutturare e realizzare programmi in Java: struttura di una applicazione Java. Come definire classi e relazioni tra le classi. Realizzazione e gestione dello strato Model di un’applicazione: le classi Session e le classi Entity.
Il modulo “JSP e Servlet” introduce i concetti di Servlet e JSP (Java Server Page) necessari per lo sviluppo di applicazioni Web in Java, fino a farne una trattazione completa ed esaustiva. I principali argomenti trattati sono: il modello JEE (i componenti JEE, Web Container e EJB Container), il modello applicativo della piattaforma JEE, il ruolo di Servlet e JSP nelle Web Applications, modello architetturale e funzionamento delle Servlet. Sviluppo di Servlet (le Servlet per la gestione del protocollo http, costruzione di una Servlet, il ruolo dei metodi doGet e doPost, Servlet mono- thread e multi thread), sviluppo di JSP (le Java Server Pages, sintassi ed utilizzo dei tag standard, Lifecycle delle JSP) disegnare l'architettura delle JSP. Sviluppare con JSP e Servlet, integrare JSP e Java Beans con le JSP e Servlet API, Sessions & Servlets Context, la gestione delle informazioni legate ad un utente con JSP e Servlet API e la comunicazione di Servlet tra di loro. Integrare Servlet e JSP: implementazione Java di Servlet e JSP per la realizzazione web di applicazioni.
Il modulo “Applicazioni Web in Java” mostra l’architettura MVC (Model View Controller) per lo sviluppo di applicazioni Web in Java su DBMS Relazionale. I principali argomenti trattati sono: il modello JEE, i componenti Java nella piattaforma JEE, integrazione del front end di un’applicazione Web con il back end Java. La progettazione e l’architettura di siti ed applicazioni web di tipo dinamico, realizzazione dei Java Beans per l'integrazione con il database attraverso JDBC, oggetti Java Beans al’interno del Web Container. Architettura Model View Controller (il ruolo delle Servlet nel controllo di una applicazione, il ruolo delle JSP nella presentazione web di una applicazione), JDBC: configurazione ed API, sviluppo di Bean per l'accesso ai database, il ruolo del model nella gestione della logica applicativa e nell’utilizzo del database in una applicazione Web. Progettare, programmare e fare il “deploy” di una Web-Application.
Il modulo “Applicazioni Web 2.0”, dopo una breve introduzione al Web 2.0, mostra la tecnologia delle Rich Internet Application, il problema dell'ORM e l'utilizzo di framework industriali per lo sviluppo di applicazioni. I principali argomenti trattati sono: il modello Rich Internet Applications, i componenti per il Web 2.0, i panel per la gestione dello stato sul Browser, integrazione del front end di un’applicazione Web 2.0 con il back end Java. La progettazione e l’architettura di siti ed applicazioni Web 2.0 di tipo dinamico, realizzazione dei Java Model per l'integrazione con il database, problema dell’Object Relationship Mapping e soluzioni java. Architettura per il Web 2.0: il ruolo dei Controller in una applicazione, il ruolo dei Panel nella presentazione di una applicazione Web 2.0, Hibernate e configurazione dei file XML per l'accesso ai database, il ruolo del model nella gestione della logica applicativa in una applicazione Web e relazioni con i casi d’uso.

Per avere tutte le informazioni sulla nostra proposta di percorso formativo, durata, contenuti e costi contattaci specificando il riferimento “JAVA02”.


Programmazione Microsoft.net per lo sviluppo di Sistemi di Elaborazione dell’Informazione


Service Oriented Architecture (SOA) nel contesto dei Sistemi Informativi Aziendali


Project Management nel contesto dei Sistemi Informativi Aziendali


;